World Intellectual Property Organization

Italy

Decreto Ministeriale 18 aprile 2006 Differimento del termine di proroga dell’autorizzazione rilasciata all’organismo denominato "Consorzio di ricerca per la filiera lattiero" - casearia ad effettuare i controlli sulla denominazione di origine protetta "Pecorino Siciliano"

 

 

Ministero delle Politiche Agricole e Forestali

DIPARTIMENTO DELLE POLITICHE DI SVILUPPO

DIREZIONE GENERALE PER LA QUALITÀ DEI PRODOTTI AGROALIMENTARI

Decreto 18 aprile 2006, pubblicato sulla G.U. n. 100 del 2 maggio 2006

Differimento del termine di proroga dell’autorizzazione rilasciata all’organismo denominato Consorzio di ricerca per la filiera lattiero-casearia ad effettuare i controlli sulla denominazione di origine protetta Pecorino Siciliano.

IL DIRETTORE GENERALE

Visto il decreto legislativo 30 marzo 2001 n. 165, ed in particolare l'articolo 16 lettera d);

Visti i decreti 31 maggio 2004, 28 settembre 2004, 13 dicembre 2004, 3 maggio 2005, 1° settembre 2005 e 4 gennaio 2006, con i quali la validità dell’autorizzazione triennale rilasciata all’organismo di controllo denominato Consorzio di ricerca per la filiera lattiero-caseria, con decreto 13 giugno 2001 è stata prorogata fino al 17 maggio 2006;

Considerato che la Federazione nazionale delle cooperative agricole ed agroalimentari, pur essendone richiesto, non ha ancora provveduto a segnalare l’organismo di controllo da autorizzare per il triennio successivo alla data di scadenza dell’autorizzazione sopra indicata;

Considerata la necessità di garantire la continuità del controllo concernente la denominazione di origine protetta “Pecorino Siciliano”;

Ritenuto di dover differire il termine di proroga dell’autorizzazione di un ulteriore periodo di centoventi giorni a decorrere dalla data di scadenza della succitata proroga, alle medesime condizioni stabilite nella autorizzazione concessa con decreto 13 giugno 2001;

D E C R E T A:
Articolo 1

L’autorizzazione rilasciata all’organismo Consorzio di ricerca per la filiera lattiero-caseria, con sede in Ragusa Mare, S.P. 25 km. 5, con decreto 13 giugno 2001, ad effettuare i controlli sulla denominazione di origine protetta Pecorino Siciliano registrata con il Regolamento della Commissione (CE) n. 1107/96 del 12 giugno 1996, già prorogata con decreti 31 maggio 2004, 28 settembre 2004, 13 dicembre 2004, 3 maggio 2005, 1° settembre 2005 e 4 gennaio 2006, è ulteriormente prorogata di centoventi giorni a far data dal 17 maggio 2006.

Articolo 2

Ministero delle Politiche Agricole e Forestali

DIPARTIMENTO DELLE POLITICHE DI SVILUPPO

DIREZIONE GENERALE PER LA QUALITÀ DEI PRODOTTI AGROALIMENTARI

Nell’ambito del periodo di validità della proroga di cui all’articolo precedente l’organismo di controllo è obbligato al rispetto delle prescrizioni impartite con il predetto decreto 13 giugno 2001.

Il presente decreto è pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.

Roma, lì 18 aprile 2006

Laura La Torre Direttore Generale

 

Explore WIPO